Razza Frisone
 
   
 


Frisone

---

Oasi Naturalistica

  • Osservazione

  • Naturalistica

  • Panorama

  • Parco Giochi

  • Parco Giardino

Razze Equine

 


Orari Corsi Ippici

Bambini:
dalle 15 alle 18

Adulti:
dalle 18 alle 23

? Tutti gli orari


Fauna stanziale

  • fagiano mongolia
  • lepre
  • gazza
  • gallinella d'acqua

ÿTutti animali stanziali


Fauna migratoria

  • germano reale
  • beccaccia
  • folaga
  • airone cenerino

ÿTutti uccelli di passo


Cavallo Frisone

Origini e Provenienza | Morfologia | Attitudini | Allevamenti | Compro & Vendo

 

Frisone

Il cavallo Frisone è considerato uno dei cavalli appartenenti alla razza delle più antiche.

Ha origini in Olanda ed è stato spesso utilizzato nel Medioevo come cavallo da guerra.


Cavallo Frisone

Oggi è molto apprezzato per il dressage, usato spesso negli spettacoli equestri e negli attacchi.
Si possono distinguere due modelli: quello moderno più leggero e quello barocco più robusto.

La razza equina Frisone è composta da cavalli robusti, possenti e infaticabili, ma anche eleganti, neri e forti.

Aspetti Morfologici

  • Altezza al garrese: 1,55 - 1,68 m.
  • Peso: 555 Kg.
  • Mantello: Morello (tutto nero).

Cavallo Frisone  Elegante, nero e forte

 

Quella Frisone è una razza di cavalli che discende da una arcaica razza sviluppata in Frisia, una regione dell’Olanda dove sono stati trovati resti di scheletri di cavallo risalenti a circa 3000 anni fa.
Le prime citazioni scritte risalgono all’epoca dei romani, quando l’impero Romano si espanse fino ad arrivare alla costa del nord Atlantico d’Europa: Tacito ne esaltò la forza ed il valore oltre al suo aspetto abbastanza sgraziato, risultato di una selezione che indirizzava quel Frisone prevalentemente al lavoro nei campi. Nel medioevo il Frisone appariva con diversi colori di mantello ed era apprezzato come cavallo da querra per la sua robustezza e frugalità, che gli consentiva di portare il cavaliere con la pesante armatura.
Con la dominazione spagnola del XVI secolo, si importarono in Olanda molti cavalli iberici che furono incrociati con i Frisoni, dando così origine ad un modello ben più leggero ed aggraziato.
Nel XIX secolo in Europa scoppiò la moda delle corse al trotto e questo portò al miglioramento delle già buone prestazioni del cavallo Frisone nel trotto, incrociandolo con diversi cavalli più leggeri ed eleganti. Per questo la razza rischiò l’estinzione. Ma nel 1879 si riunirono ventidue allevatori e determinarono gli elementi caratteristici della razza Frisone.
Nel periodo della prima guerra mondiale, erano rimasti solo tre stalloni veramente puri ed un centinaio di giumente. Per preservare il patrimonio genetico della razza, gli allevatori esclusero da allora qualsiasi incrocio con altre razze.
Con la scarsità di mezzi di trasporto e carburante causati dalla seconda guerra mondiale, si favorì la ridiffusione della razza, forte e robusta.
Alla fine della guerra la regina Giuliana d'Olanda concesse il titolo di Società Reale all'allevamento del cavallo Frisone, divenendone la prima protettrice. Oggi il cavallo Frisone è amatissimo per la sua possente ed elegante bellezza, e le sue peculiari caratteristiche gli hanno consentito di ottenere una fama mondiale; i cavalli Frisoni hanno difatti l’onore di trainare la carrozza della famiglia reale d'Olanda ed anche quella del grande e celebre magazzino inglese Harrods.
Dal 1980 l’allevamento del Cavallo Frisone è mirato in prevalenza al miglioramento del galoppo, il punto debole della razza, e allo sviluppo del suo potenziale nel dressage.

 


Copyright © 2006 Casale della Tromba | Maneggio agriturismo Bed & Breakfast | San Giovanni Persiceto - V. Cento - Bologna
Tel. 051.xxxxxx | ICBM "44.538 , 11.263