---

 

Oasi Naturalistica

  • Osservazione

  • Naturalistica

  • Panorama

  • Parco Giochi

  • Parco Giardino

 


Orari Corsi Ippici

Bambini:
dalle 15 alle 18

Adulti:
dalle 18 alle 23

? Tutti gli orari


Fauna stanziale

  • fagiano mongolia
  • lepre
  • gazza
  • gallinella d'acqua

ÿTutti animali stanziali


Fauna migratoria

  • germano reale
  • beccaccia
  • folaga
  • airone cenerino

ÿTutti uccelli di passo


Piatti del Giorno

Oggi:
* pappa fagioli e trippa
* baccalà e polenta
* ravioli al tartufo
* aceto balsamico
* nocino

ä I piatti tipici di oggi


Le Camere B&B

Tutte le camere hanno parcheggio e cortile privato, riscaldamento, angolo cottura e aria condizionata.

ã Tutto Bed & Breakfast    

Maneggio NEWS

Modena: definiti orari campionati italiani carrozze
Modena 2000 - 31 ago 2006
... Per i più piccoli, dai 4 anni in aventi domenica dalle 16,30 alle 18,30 battesimo gratuito sul pony all'interno del maneggio permanete.

Ritrovati tre cavalli rubati
Telereggio - 31 ago 2006
... commissione. Nel maneggio erano infatti custodite anche selle di notevole valore, che però sono state lasciate al loro posto.

Tutte le NEWS    

F.A.Q. Maneggio ed Ippica

Le domande più frequenti

 

Tutte le FAQ e le INFO per il maneggio con agriturismo di Persiceto

Le vostre domande più frequenti e le nostre risposte

 

  • quando aprirà il maneggio "Casale della Tromba"?
    -
    l'inaugurazione è prevista per ottobre 2009
  • è possibile avere lezioni di trotto e galoppo con istruttori FISE?
    -
    Si, offriamo anche lezioni di trotto!
  • organizzate corsi per bambini e ragazzi?
    -
    certo! corsi ragazzi dai 6 ai 12 anni.
  • è disponibile un servizio bar ristorante?
    -
    un ristorante con taverna ed osteria è a disposizione.
  • avete alloggio per cavalli e puledri?
    -
    la nostra scuderia dispone di 30 box.
  • è possibile soggiornare nel maneggio? c'è un agriturismo?
    -
    10 camere con servizio Bed & Breakfast sono a vostra disposizione!
  • dalle camere è possibile praticare l'osservazione degli animali stanziali e migratori?
    un laghetto naturale è posizionato di fronte alle camere, ognuna con cortile privato, ed è possibile praticare il Bird Watching, anche con binocoli ed attrezzature fotografiche.
     

Piano REGIONALE di SVILUPPO RURALE 2007-2013

  • Quando entrerà in vigore il Programma di sviluppo rurale 2007-2013 e quando saranno pubblicati i relativi bandi per i finanziamenti?
    Il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013, predisposto dalla Regione Emilia-Romagna in stretta collaborazione con il partenariato regionale ai sensi del Reg. (CE) n. 1698/2005, è entrato in vigore il 12 settembre 2007 con l'approvazione del testo definitivo da parte della Commissione europea. La pubblicazione degli avvisi pubblici per le domande di adesione deve essere preceduta dall'approvazione degli strumenti attuativi del PSR che sono: i Programmi rurali integrati provinciali (PRIP) la cui approvazione è attesa entro il mese di dicembre 2007 e i Programmi operativi di Asse (POA) previsti per il periodo dicembre 2007 - gennaio 2008. Pertanto i primi bandi potrebbero essere emanati entro gennaio 2008.

     

  • Nella nuova programmazione sullo sviluppo rurale per il periodo 2007-2013 è prevista l'apertura di bandi per determinate Misure prima dell'approvazione definitiva del PSR e dei relativi strumenti attuativi?
    Sì. In attesa della formalizzazione del PSR e dell´adozione degli strumenti attuativi, quali i PRIP e i POA, la Regione ha ritenuto opportuno non precludere agli imprenditori agricoli - che presentano improrogabili necessità di effettuare investimenti produttivi in tempi ristretti - la possibilità di avviare interventi potenzialmente ammissibili di sostegno, fermo restando che la procedura di preadesione non da' diritto di precedenza o priorità rispetto ai futuri bandi.
    Pertanto, nei primi giorni di luglio 2007, ha emanato gli avvisi pubblici per le domande di preadesione alle Misure 112 "Insediamento giovani agricoltori", 121 "Ammodernamento delle aziende agricole" e 123 "Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali" dell´Asse 1. Per le modalità di partecipazione si veda il testo dei bandi on line.

     

  • Nel PRSR 2007-2013 quali sono le Misure di sostegno a favore di interventi per la produzione di energia da fonti rinnovabili e a quanto ammontano gli aiuti?
    La promozione delle bioenergie è una delle priorità tematiche trasversali del Programma.
    L'Asse 1 interviene con la Misura 121 che prevede, tra l'altro, la promozione di investimenti finalizzati alla produzione di energia da fonti rinnovabili - per un uso prevalente nei cicli produttivi aziendali - inclusi quelli finalizzati alla produzione di biomasse da impianti forestali a rapido accrescimento e la Misura 123 (Azione 1) finalizzata a sostenere investimenti per il recupero e lo smaltimento di rifiuti e sottoprodotti di provenienza agroindustriale anche con finalità energetiche.
    Anche con le Misure 311 e 321 dell'Asse 3 è possibile finanziare impianti aziendali per la produzione, utilizzazione e vendita di bioenergia.
    Per poter indicare l'entità dei sostegni è necessario avere ulteriori informazioni circa la tipologia dell'azienda, il numero di ULU, la sua ubicazione, la tipologia del conduttore, ecc.

     

  • Dove si può trovare l'elenco delle zone agricole svantaggiate?
    L'elenco dei Comuni ricadenti in zona svantaggiata è rimasto invariato rispetto alla precedente programmazione sullo sviluppo rurale 2000-2006. Poiché alcuni Comuni ricadono solo parzialmente in zona svantaggiata, per l'esatta delimitazione delle aree occorre rivolgersi alle Amministrazioni provinciali territorialmente interessate che possiedono i riferimenti catastali di dettaglio.

     

  • Nella redazione dei progetti con cui accedere ai finanaziamenti del PSR 2007-2013 si deve fare riferimento al Prezzario regionale. Qual'è la versione aggiornata?
    I Servizi Aiuti alle Imprese e Sviluppo Territorio rurale della Direzione Generale Agricoltura hanno provveduto a redigere la nuova versione del Prezzario aggiornata al 2007. Tale testo è stato pubblicato sul BUR del 18 dicembre 2007 ed è entrato in vigore il giorno successivo. Quindi da tale data tutti i progetti finanziati con risorse regionali, nazionali e comunitarie devono prendere come riferimento per la redazione dei computi metrici le tariffe in esso contenute. La versione 2007 del Prezzario è consultabile on line.

     

  • Nel nuovo PSR 2007-2013 sono previsti incentivi o finanziamenti per la pioppicoltura?
    Il Programma di sviluppo rurale 2007-2013, approvato dalla Commissione europea in data 12 settembre 2007, prevede sostegni alla pioppicoltura, nelle zone di pianura, nell'ambito dell'Asse 2 attraverso l'Azione 3 " Arboricoltura a ciclo breve - Pioppicoltura ecocompatibile" della Misura 221 "Imboschimento dei terreni agricoli".

     

  • Quali sono gli aiuti offerti dal PSR 2007-2013 per i giovani che si insediano per la prima volta in un'azienda agricola e che vogliano intraprendere un'attività agrituristica e a quanto ammontano?
    Le possibilità di sostegno offerte dal PSR 2007-2013 per l'iniziativa in questione sono rappresentate essenzialmente dalla Misura 112 "Insediamento giovani agricoltori" e dalla Misura 311 "Diversificazione in attività non agricole" (Azione 1).
    Condizione comune per l'accesso ad entrambe le Misure è quella di avere la disponibilità dell'azienda agricola (in affitto, in comodato o in proprietà).
    La Misura 112 prevede la concessione di un premio alle persone di età inferiore ai 40 anni che: si insediano per la prima volta in un'azienda agricola, possiedono adeguate competenze e capacità professionali, presentano un Piano aziendale per lo sviluppo dell’attività agricola, sono impiegate in azienda a tempo pieno (fatte salve attività marginali e occasionali) e si impegnano a condurre l’azienda oggetto dell’insediamento per almeno sei anni decorrenti dal momento dell’insediamento. L'entità del premio è compresa tra 40.000,00 e 15.000,00 Euro, calcolata in funzione delle azioni previste dal Piano di Sviluppo aziendale, tra cui è ricompresa anche l'attività agrituristica.
    La Misura 311 (Azione 1 - Agriturismo) concede contributi in conto capitale fino al 45% della spesa ammissibile per la ristrutturazione di fabbricati rurali e spazi aperti nonché l'acquisto di attrezzature da destinare all’attività agrituristica, ivi comprese le attività didattiche. I requisiti richiesti al potenziale beneficiario sono quelli di essere imprenditore agricolo ai sensi dell'art. 2135 del C.C. ed essere provvisto di adeguata e coerente formazione professionale. Tale formazione viene conseguita partecipando a specifici corsi organizzati dai Centri di Formazione Professionale che sono distribuiti sul territorio regionale. Per maggiori informazioni sui requisiti e i criteri di ammissibilità si vedano le specifiche schede di Misura del PSR disponibile on line.

     

  • Quali agevolazioni sono previste per un giovane che voglia acquistare un terreno agricolo?
    Le agevolazioni per un giovane che voglia acquistare un terreno sono di tipo esclusivamente fiscale (riduzione di varie imposte) a condizione che egli sia imprenditore agricolo a titolo principale (IAP) o coltivatore diretto ovvero si impegni a diventarlo entro 3 anni dall'acquisto. La procedura è comunque in capo alle Province a cui consigliamo di rivolgersi per maggiori dettagli. Il PSR 2007-2013 non prevede finanziamenti per l'acquisto di terreni agricoli.

  • Ho meno di 40 anni e intendo concorrere al premio previsto dalla Misura 112 "Insediamento giovani agricoltori"; per questo sto acquistando un terreno di circa 8 ettari. Devo aprire la partita IVA prima o dopo aver fatto la domanda per accedere agli aiuti del PSR? Inoltre devo acquistare il terreno come privato o posso acquistarlo come imprenditore?
    In primo luogo si suggerisce di valutare bene la tempistica complessiva che coinvolge l'insediamento, la domanda e il Piano di Sviluppo aziendale (che deve essere contestuale alla domanda).
    Riguardo al primo quesito, si informa che potete, anzi dovete, aprire la partita IVA prima della data di presentazione delle domande (ma non oltre i 120 giorni da tale data, che diventano 180 se prevedete interventi che necessitano del permesso di costruire) in modo da dimostrare di essere a tutti gli effetti imprenditori agricoli.
    Per il secondo quesito proposto si precisa che il PSR 2007-2013 non specifica le modalità di acquisizione dei terreni, pertanto siete liberi di effettuare l'acquisto come imprenditori agricoli. Tuttavia dovete tenere presente che al momento della domanda ci vuole una dimensione aziendale minima. Inoltre, il PSR stabilisce che l'accensione di un mutuo di almeno 30.000 euro, anche per l'acquisto di terreni, dia punteggio ai fini della quantificazione del premio. Poiché non è stato ancora fissato l'arco temporale in cui è ammissibile l'accensione del mutuo, può non essere indifferente la data di acquisto del terreno.
     

  • Nel nuovo PSR 2007-2013 sono previsti incentivi o finanziamenti per le aziende zootecniche operanti nel settore dell'avicoltura?
    Il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 offre la possibilità di finanziare interventi nel settore zootecnico specificatamente attraverso le Misure 121 "Ammodernamento delle aziende agricole" e 123 "Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali" nell'ambito dell'Asse 1 e la Misura 215 "Pagamenti per il benessere degli animali" dell'Asse 2.

     

  • Nell'ambito del PSR 2007-2013 è prevista qualche forma di sostegno per la realizzazione di maneggi?
    In nessuno dei 4 Assi di intervento in cui è articolato il PSR esistono Misure/Azioni che prevedono sostegni specifici per la realizzazione di maneggi. Tuttavia l'Asse 3 del PSR, in particolare l' Azione 1 della Misura 311 "Diversificazione in attività non agricole", prevede finanziamenti per la ristrutturazione di fabbricati rurali e spazi aperti nonché acquisto di attrezzature da destinare all'attività agrituristica, ivi comprese le attività didattiche.
    Tale Azione finanzia solamente le attività svolte nel rispetto delle norme di cui alla L. R. n.26/94 sull'agriturismo; pertanto la realizzazione di un maneggio può essere finanziata solo se finalizzata alle attività ricreative degli ospiti della struttura agrituristica. Inoltre i potenziali beneficiari devono essere imprenditori agricoli.

     

  • Nel PSR sono previste agevolazioni per la ristrutturazione di edifici storici situati all'interno dell'azienda agricola e utilizzati come abitazione dai conduttori di detta azienda?
    Nell'ambito delle Misure previste dal Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 non esiste la possibilità di finanziare la ristrutturazione di immobili utilizzati come abitazione privata. Tale possibilità sussisterebbe invece se gli immobili fossero destinati all'attività agrituristica o, limitatamente alle zone montane, all'ospitalità turistica di alloggio e prima colazione, fermo restando ovviamente il rispetto delle condizioni e dei requisiti stabiliti nel PSR. A questo proposito, per maggiori informazioni, si veda la scheda illustrativa della Misura 311 "Diversificazione in attività non agricole" dell'Asse 3 del PSR disponibile on line.

     

  • Per la realizzazione degli interventi previsti dalla Misura 221 "Imboschimento di terreni agricoli" dell'Asse 2 si fa riferimento alle " Linee guida per la progettazione e la realizzazione degli imboschimenti" elaborate dalla Regione. Dove si possono reperire?
    Il documento "Linee guida per la progettazione e la realizzazione degli imboschimenti" - che intende definire i criteri per l’attribuzione di priorità agli ambiti territoriali ammissibili di impegno finalizzati ad assicurare interventi mirati alla protezione dell'ambiente e del paesaggio e idonei alle diverse specificità dei territori - è ancora in fase di elaborazione da parte degli Assessorati Agricoltura e Ambiente. Sarà nostra cura pubblicarlo su Ermes Agricoltura non appena verrà formalmente approvato.

     

  • Per accedere ai contributi della misura 123 del PSR occorre l' iscrizione all'anagrafe regionale delle aziende agricole? Se sì, e' possibile l'iscrizione per un' azienda di commercio all'ingrosso di ortofrutta che intende appunto concorrere a tali contributi?
    Sì. Tutti i beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 devono essere iscritti all"Anagrafe delle aziende agricole", l'archivio informatizzato che contiene i dati identificativi di tutti i soggetti, pubblici e privati, che hanno rapporti con la pubblica amministrazione nel settore agricolo, agroalimentare, forestale e della pesca. Di conseguenza tale iscrizione è possibile anche per l'azienda in questione qualora voglia presentare domanda di aiuto nell'ambito della Misura 123 del PSR.

     

  • Un'azienda agricola che voglia fare formazione usufruendo dei finanziamenti delle Misure 111 e 114 deve per forza rivolgersi agli Enti presenti nel Catalogo verde? Oppure è possibile accedere ugualmente ai finanziamenti facendo richiesta diretta a un ente accreditato non inserito nel Catalogo verde? Riguardo alle altre Misure, specialmente la 132 e 133 l'accesso ai finanziamenti rimane come la scorsa programmazione, ossia progettazione su richiesta ed invio alle Province per la valutazione oppure ci sono vincoli simili al Catalogo verde?
    Come stabilito nelle schede delle relative Misure, si ribadisce che le aziende agricole per aderire alle Misure 111 " Informazione e iniziative di formazione" e/o 114 "Consulenza aziendale" devono obbligatoriamente scegliere i servizi di formazione /informazione all'interno del "Catalogo verde". Così come i servizi di formazione devono essere svolti esclusivamente da soggetti accreditati dalla Regione Emilia-Romagna e inseriti nel "Catalogo verde".
    Relativamente alle Misure 132 e 133 si specifica che esse sono state introdotte per la prima volta con la programmazione 2007-2013. La prima riguarda gli imprenditori agricoli che partecipano a sistemi di qualità di cui all'art. 32 del Reg (CE) 1698/05 e può essere attuata sia all'interno di progetti di filiera, di competenza della Regione cui spetta l'attivazione dei bandi per la presentazione delle domande e la relativa selezione e approvazione, sia attraverso progetti singoli o collettivi di competenza delle Province che emanano appositi bandi e valutano l'ammissibilità degli interventi. La seconda prevede sostegni alle associazioni di produttori per attività di informazione e promozione sui prodotti di qualità ammissibili ai benefici della Misura 132 e può essere realizzata esclusivamente all'interno di progetti di filiera, di competenza regionale. Per informazioni dettagliate su requisiti e condizioni di ammissibilità, modalità di attuazione, entità degli aiuti, ecc. suggeriamo di prendere visione delle schede informative di Misura nel PSR on line.


    Direzione Agricoltura Emilia Romagna- SIIAR - Comunicazione Multimediale


Copyright © 2006 Casale della Tromba | Maneggio agriturismo Bed & Breakfast | San Giovanni Persiceto - V. Cento - Bologna
Tel. 051.xxxxxx | ICBM "44.538 , 11.263